Archivi per la Categoria: Gruppo Missionario

Gruppo Missionario

OTTOBRE 2017 MESE MISSIONARIO 

Pozzo nel villaggio di blassar in guinea bissau

Grande felicità nel villaggio di Blassar nel territorio di Bissora per il pozzo, per l’acqua che il Gruppo Missionario ha fatto costruire con le vostre offerte raccolte nel 2016. Un grazie di cuore da tutto il villaggio soprattutto dai bambini (vedi foto sotto) perche’ possono bere acqua non infetta prevenendo le malattie, dar da bere agli animali, ai campi, agli orti e con l’acqua a disposizione ora è possibile migliorare le condizioni di vita per tutti

La messe è molta
ottobre_missionario_2017

L’Ottobre Missionario attualmente prevede un cammino di animazione articolato in cinque settimane, ciascuna delle quali propone un tema su cui riflettere.

APPUNTAMENTI

GIOVEDI’ 5 ore 17.00 ADORAZIONE EUCARISTICA

SABATO 7 E DOMENICA 8 BANCO VENDITA

SABATO 21 ore 20,30 VEGLIA MISSIONARIA IN DUOMO a Lodi

DOMENICA 22 GIORNATA MISSIONARIA MONDIALE

DOMENICA 22 PRANZO DEI POPOLI ORE 12,30 in oratorio

DOMENICA 29 LANCIO PALLONCINI CON PREGHIERA ore 10

OGNI GIOVEDI’ 17.30 ROSARIO MISSIONARIO

  • Prima settimana: Contemplazione, fonte della testimonianza missionaria
  • Seconda settimana: Vocazione, motivo essenziale dell’impegno missionario
  • Terza settimana: Responsabilità, atteggiamento interiore per vivere la missione
  • Quarta settimana: Carità, cuore della missionarietà
  • Quinta settimana: Ringraziamento, gratitudine verso Dio per il dono della missione

NEWS DAL GRUPPO MISSIONARIO Gruppo Missionario

Nella Bibbia è molto attestato il comando di dare da bere agli assetati, di non rifiutare l’acqua neppure ai nemici, di accogliere i viandanti innanzitutto offrendo loro un bicchiere d’acqua (cf. Is 21,14; Gb 22,7; Pr 25,21). Dare un bicchiere d’acqua allo sconosciuto, allo straniero, al nemico che giunge a casa nostra ed è assetato, è un dovere assoluto perché è azione non solo di accoglienza ma è un dire “sì” alla vita dell’altro.  Se Dio ha dato da bere al suo popolo uscito dall’Egitto e pellegrinante nel deserto (cf. Es 17,1-7; Nm 20,1-11), così ogni uomo e ogni donna, assumendo i suoi stessi sentimenti di compassione, devono dare da bere a chi ha sete. Per vivere questa opera di misericordia il gruppo missionario avendo ricevuto un appello da Suor Maria Mattiazzo, che opera da diversi anni in Guinea Bissau, per la costruzione di un pozzo nel villaggio di Haram che è senza acqua, ha chiesto alla comunità di Zelo una raccolta straordinaria per la costruzione. Costo dell’opera 2000 euro. Resoconto delle offerte: Alle porte della chiesa e dell’oratorio abbiamo raccolto euro 800. Offerte da una famiglia per lavoretti fatti euro 550. Offerte raccolte in precedenza dal gruppo missionario euro 650. Totale 2000.
Quando il pozzo sarà costruito informeremo la comunità con articolo e foto. UN GRAZIE DI CUORE A TUTTA
LA COMUNITA’. Il gruppo missionario

GIUBILEO DELLA MISERICORDIA Microsoft Word - RACCOLTA POZZO AD HARAM
Fra le tante opere di Misericordia figura questa:…dar da bere agli assetati… Il Gruppo missionario parrocchiale, conoscendo la necessità di acqua potabile delle popolazioni della Guinea Bissau, propone la costruzione di un pozzo per l’acqua in un villaggio denominato Haram. La spesa prevista per la costruzione è di € 2.000,00. Per poter eseguire tale opera il Gruppo Missionario chiede la collaborazione della popolazione di Zelo. In Guinea Bissau opera da circa trent’anni suor Maria Mattiazzo, missionaria del P.I.M.E., con la quale il nostro gruppo collabora dal 1990 con aiuti diversi ed in particolare con l’acquisto di latte in polvere per i bambini gemelli.
Confidiamo nella vostra generosità.

 

Sabato 12  e domenica 13 Marzo 2016 il Gruppo Missionario

VENDE LE TORTE 

Per acquistare il latte per i bambini della Guinea Bissau

L’acquisto del latte in polvere è necessario in quanto nella Guinea Bissau avvengono ogni anno molti parti gemellari. Le madre dei gemelli, a causa della loro denutrizione, non riescono ad allattare entrambi i bambini, per cui uno dei due figli viene abbandonato. Le suore del P.I.M.E., presenti sul posto ormai da molti anni, raccolgono i bambini abbandonati ed utilizzano il latte in polvere per il loro svezzamento. Alla fine dello svezzamento i bambini vengono restituiti alle rispettive famiglie. Il contributo raccolto dal gruppo missionario di Zelo B. P. si rende quindi necessario in quanto da esso dipende la sopravvivenza di molti neonati.   

Un grazie di cuore a chi le porta e a chi le compra!

ottobre con il… Gruppo Missionario

Come ormai è tradizione da qualche anno, anche l’Ottobre 2015 a Zelo è stato vissuto all’insegna della missionarietà. Molti sono stati i momenti che ci hanno permesso di riflettere su quanti, vicini o lontani, si trovano in difficoltà.

Siamo partiti con il weekend del 4-5 Ottobre con l’allestimento del banco vendita che ha visto protagonista il gruppo Missionario di Zelo con oggetti e manufatti realizzati ad opera d’arte, la vendita di prodotti equosolidali e l’arrivo al banco dei biscotti preparati dal gruppo dei ragazzi delle superiori capitanati, ormai da anni, dalle mani esperte di Piera! Più di 600 biscotti sono stati preparati in un pomeriggio di allegria, chiacchiere, divertimento, profumo… spinti dalla consapevolezza che, in quelle ore, erano state unite le nostre forze per aiutare bambini e ragazzi meno fortunati di noi.

Il banco vendita ha avuto un incasso totale di 3200 euro che sono stati ripartiti nel seguente modo:

-acquisto latte in polvere 1200 euro

Offerte ai missionari:

-missione Sr. Figlie dell’oratorio 500 euro  -Sr. Maria Mattiazzo 500 euro

-Missioni diocesane 500 euro  -Padre Timoteo 500 euro

Oltre alla preghiera settimanale del giovedì, le preghiere dei fedeli delle messe domenicali e la veglia missionaria in Duomo a Lodi, domenica 25 Ottobre l’intera comunità ha pregato, insieme a tutti i ragazzi della catechesi, per le missioni. Il salone era pieno di bambini, come non si vedeva da molto tempo! Quella mattina, all’alba, il gruppo missionario, aiutato da un gruppo di adolescenti, ha gonfiato i palloncini a cui, ogni bambino, terminata la messa delle 10, ha attaccato il suo bigliettino con una preghiera personale sulle missioni. E dopo un emozionante conto alla rovescia… tutti i palloncini sono volati in cielo guidati dal vento! Anche quest’anno ci è stata data la possibilità di fare concretamente qualcosa per i poveri. Ringraziamo tutti colori che hanno aiutato nell’allestimento delle varie attività e tutta la comunità di Zelo che ha contribuito attivamente a quanto proposto.

VENDITA TORTE ottobre missionario 2015

Il 3 e 4 Ottobre 2015 il gruppo missionario parrocchiale
Torteorganizza la vendita di torte per l’acquisto del latte in polvere destinato alla guinea bisseau. Il ricavato servira’ sia per l’acquisto del latte. L’acquisto del latte in polvere e’ necessario in quanto nella guinea bisseau avvengono ogni anno molti parti gemellari. Le madri dei gemelli, a causa della loro dennutrizione, non riescono ad allattare entrambi i bambini, per cui uno dei due figli viene abbandonato. Le suore del p.i.m.e., presenti sul posto ormai da molti anni, raccolgono i bambini abbandonati ed utilizzano il latte in polvere per il loro svezzamento. Alla fine dello svezzamento i bambini vengono restituiti alle rispettive famiglie. Il contributo raccolto dal gruppo missionario di zelo si rende quindi necessario in quanto da esso dipende la sopravvivenza di molti neonati. Grazie di cuore a tutti. Grazie a chi le porta e a chi le compra!

 

Lancio Palloncini

Da Settembre 2013 a Giugno 2014 il Gruppo Missionario, insieme alle altre raccolte classiche necessarie per l’acquisto del latte in polvere, ha programmato una raccolta di fondi necessaria per la costruzione di un pozzo per l’acqua potabile (il quarto della serie) in Guinea Bisseau dove opera Suor Maria Mattiazzo.

A questa iniziativa hanno aderito e collaborato attivamente i ragazzi del gruppo di catechismo di terza media aiutati dai ragazzi di quinta elementare, dai loro catechisti e da Piera. Lavorando con passione hanno creato lavoretti con la pasta di sale, decorazioni natalizie e pasquali e deliziosi biscotti che sono stati venduti nell’Ottobre missionario, in avvento e in quaresima. L’intero ricavato del banco vendita è stato devoluto per questa iniziativa. Il pozzo verrà costruito nel villaggio denominato NHANFA. I lavori sono già iniziati e al loro termine ci verranno inviate alcune foto che saranno poi esposte.

Partecipare a questa iniziativa ha permesso ai ragazzi di conoscere un’altra realtà molto diversa da quella a cui sono abituati quotidianamente e contemporaneamente ha permesso loro di crescere insieme e di consolidarsi come gruppo. L’iniziativa, vissuta con gioia e serenità, sarà ripetuta anche nel prossimo anno di cammino insieme, consapevoli del fatto che la felicità si apprezza nel momento in cui ci si sente utili per qualcuno.

Il Gruppo Missionario ringrazia per la preziosa collaborazione il gruppo dei ragazzi di catechesi di quinta e terza media, i loro catechisti e tutti coloro che con offerte o l’acquisto dei prodotti messi in vendita hanno permesso di realizzare questo progetto.

Il gruppo missionario

 GRUPPO MISSIONARIO

L’organizzazione di volontariato, a cui hanno aderito una trentina di volontari, ha un riferimento preciso nella parrocchia e si colloca all’interno della comunità per sensibilizzarla a vivere lo spirito missionario che è annuncio, aiuto e condivisione. Promuove, senza fine di lucro, iniziative di sostegno alle missioni in cui operano sacerdoti, suore e laici fornendo loro sostegno economico, amore e preghiera.

La sua missione è cooperare alla crescita dei Paesi in via di sviluppo e delle popolazioni che li abitano, diffondendo la cultura del dialogo ed ispirandosi ai valori della fratellanza fra gli uomini e della solidarietà fra i popoli. Il GM di Zelo, promuove opere e progetti in ambito educativo, della cura e dell’assistenza dell’infanzia, della sanità, della formazione professionale, della salvaguardia e del ripristino ambientale, dell’agricoltura. COSA FACCIAMO: Acqua, educazione, salute: queste tre parole indicano le priorità dell’azione del GMZ nei Paesi in cui opera o ha operato, dallo scavo di pozzi per l’acqua potabile e la costruzione di scuole e centri di formazione professionale e di centri medico-sanitari sono stati i mezzi indispensabili per sostenere ed aiutare uno sviluppo equilibrato della persona e, quindi, del contesto sociale in cui essa vive.

VENDITA TORTE per il latte ai bambini e la costruzione di un pozzo in Guinea

Sabato 22 e domenic a 23 marzo il gruppo missionario parrocchiale con la collaborazione del gruppo di catechesi della terza media organizza la vendita di torte per l’acquisto del latte in polvere destinato alla guinea bisseau. Il ricavato servira’ sia per l’acquisto del latte sia per la costruzione del pozzo la cui raccolta fondi e’ iniziata con l’avvento scorso. L’acquisto del latte in polvere e’ necessario in quanto nella guinea bisseau avvengono ogni anno molti parti gemellari. Le madri dei gemelli, a causa della loro dennutrizione, non riescono ad allattare entrambi i bambini, per cui uno dei due figli viene abbandonato. Le suore del p.i.m.e., presenti sul posto ormai da molti anni, raccolgono i bambini abbandonati ed utilizzano il latte in polvere per il loro svezzamento. Alla fine dello svezzamento i bambini vengono restituiti alle rispettive famiglie. Il contributo raccolto dal gruppo missionario di zelo si rende quindi necessario in quanto da esso dipende la sopravvivenza di molti neonati. Grazie di cuore a tutti. Grazie a chi le porta e a chi le compra!

OTTOBRE dedicato alle MISSIONI

Come molti sapranno, il mese d’ottobre per i cristiani, è dedicato alle missioni.
La storia dell’ottobre missionario nasce con Papa Pio XI, che nel 1926 istituì la Giornata Mondiale Missionaria, per la “ricostruzione” delle missioni distrutte durante la prima guerra mondiale.

In realtà il mese missionario inizia un po’ prima, con la festa di Santa Teresa di Gesù Bambino, proclamata nel 1927 Patrona delle Missioni con San Francesco Saverio, è ha il suo culmine nella celebrazione della Giornata Missionaria Mondiale.
Per molte nazioni di tutto il mondo, l’intero mese di ottobre è ormai diventato “il Mese delle Missioni”, con l’obiettivo di ricordare attraverso una grande varietà di iniziative,il dovere di ogni battezzato di collaborare alla missione universale della Chiesa.
Ottobre è stato scelto come mese missionario anche a ricordo della scoperta del continente americano, che aprì una nuova pagina nella storia dell’evangelizzazione.

Il tema di quest’anno “La costruzione della comunione ecclesiale è la chiave della missione” e papaBenedetto XVI nel Messaggio di quest’anno, sottolinea come “in questa Giornata Missionaria Mondiale in cui lo sguardo del cuore si dilata sugli immensi spazi della missione, sentiamoci tutti protagonisti dell’impegno della Chiesa di annunciare il Vangelo”.

Siamo convinti che la coscienza missionaria di una Chiesa locale tragga origine dalla consapevolezza circa la propria vocazione missionaria di ciascun credente e della propria comunità di appartenenza, per cui ogni parrocchia o comunità si riconosce come tale soprattutto se prende coscienza di essere una comunità missionaria in cammino fraterno insieme a tutti gli uomini.

Per aiutare i singoli e la comunità a confrontarsi, pregare e agire con questo spirito e in questa direzione, segnaliamo alcuni link:

 

L’ora della missione è sempre attuale

La missione è ancora solo agli inizi:
oggi, come in passato, i missionari continuano a lasciare la propria famiglia e la propria casa, spesso con grande sacrificio, al solo scopo di proclamare la Buona Novella di Cristo e servirlo nei loro fratelli e nelle loro sorelle.

Molti, anche nel nostro tempo, hanno eroicamente confermato la loro predicazione versando il proprio sangue e hanno contribuito all’insediamento della Chiesa in terre lontane.

Oggi, circostanze difficili hanno portato in molti casi alla diminuzione del numero di giovani
attratti dalla attività missionaria e a un conseguente declino dell’influenza missionaria.

Ciononostante, come insisteva Papa Giovanni Paolo II, la missione ad gentes è ancora solo agli inizi e il Signore esorta noi, tutti noi, a impegnarci generosamente al suo servizio. Benedetto XVI